“Me lo leggi?” L’App Android per DSA

La risorsa che vi propongo questa settimana è una piccola e semplice App pensata per supportare nello studio gli studenti con Disturbi Specifici dell’Apprendimento. 

L’applicazione si chiama “Me lo Leggi?” ed è disponibile per i dispositivi Android su Google Play.

Qual è la storia di questa App?

Me lo Leggi?” è un’app molto semplice realizzata da studenti di terza media (le classi terze dell’IC Frezzotti Corradini di Latina), nell’ambito delle attività previste per l’EU Code Week 2017.

Scarica l’app da Google Play

Quasi in concomitanza con la settimana del “Codice”, infatti, lo scorso anno si è celebrata anche la Settimana Nazionale per la Dislessia, e così ci è sembrato giusto onorare entrambe le celebrazioni con un lavoro utile ed interessante. Così ho proposto ai miei alunni di utilizzare AppInventor (di cui parleremo tra qualche settimana in un prossimo articolo) per realizzare un’App per Android da pubblicare su Google Play. 

Una volta finito, il lavoro è stato donato al CTS Centro Territoriale di Supporto per le Nuove Tecnologie e Disabilità della Provincia di Latina per la sua diffusione gratuita tra gli studenti, le loro famiglie ed i docenti.

Ma vediamo come funziona “Me lo Leggi?”

Quali sono le funzioni di “Me lo leggi?”

Le funzioni di “Me lo Leggi?” sono:

  • Sintesi vocale (trasforma un testo scritto in audio)
  • Riconoscimento vocale (trasforma il parlato in un testo scritto digitale)
  • Scansione OCR (trasforma il testo stampato in un testo digitale)
  • Copia testo (dalla finestra di testo verso qualsiasi altra applicazione)
  • Incolla testo (da qualsiasi altra applicazione verso la finestra di testo dell’App)
  • Condividi (con qualsiasi Applicazione: Drive, Gmail, App per la Stampa, ma anche social network come Whatsapp, Facebook…)

Insomma, un piccolo contributo, che rappresenta, oltre al supporto “tecnico” ai ragazzi con DSA, una testimonianza di empatia da parte dei loro compagni, i quali almeno per una settimana, hanno avuto la possibilità di comprendere davvero la dislessia e la disgrafia.

Scarica l’app da Google Play

In uno dei prossimi articoli vedremo come realizzare in classe un’App didattica per Android con AppInventor, un’attività, sicuramente più adatta agli studenti della Scuola Secondaria, che ti consiglio di sperimentare, perché può essere fonte di grande soddisfazione sia per gli studenti che per i docenti.

E questo è tutto! Spero di esserti stato utile, e di aver stimolato la tua creatività e voglia di fare! Se hai bisogno di informazioni puoi farlo scrivendo nei commenti… e ricordati di iscriverti al blog!

Buon lavoro… e buon divertimento!